Benvenuti nel sito di Risguardi

Videointervista a Nysenholc

Posted on dicembre 30th, by Risguardi in Scrittura, Video. No Comments

Videointervista con lo scrittore belga Adolphe Nysenholc sul suo romanzo Bubelè, l’enfant à l’ombre, promosso in Italia da Risguardi. Una ricostruzione dall’interno in cui l’adulto che scrive si mette all’ascolto del bambino che è stato per restituirci le sue parole smarrite. Un mondo dove si nascondono i bambini è un mondo che ha perso la ragione, e che tuttavia non cessa di mostrarci come le ferite si sanano attraverso i gesti d’amore.


Sandstone Press, Scozia

Posted on novembre 16th, by Risguardi in Case editrici. No Comments

Sandstone Press è una casa editrice indipendente scozzese, con sede a Dingwall, nel cuore delle Highlands, fondata nel 2002 dal poeta e scrittore Robert Davidson. Specializzata in letteratura per adulti, con un forte accento sulla formazione e sulla cultura locale, la casa editrice deriva il suo nome dalle antichissime rocce arenarie che in Scozia caratterizzano la zona di Torridon, a simboleggiare la creatività e la forza alla base delle sue scelte editoriali.

Dopo un esordio legato ai pamphlet poetici, Sandstone avvia una collaborazione con Highland Council’s Adult Basic Education Service e Highland Adult Literacies nell’ambito di un programma di formazione per adulti, pubblicando 12 titoli nella collana Sandstone Vista. Dalla successiva adesione alla Scottish Publishers Association (attuale Publishing Scotland), l’attività della giovane casa editrice prosegue all’insegna della saggistica — con particolare interesse per i temi legati alla cultura e al territorio scozzesi, inclusa una collana educational in gaelico — affrontando la sfida di trasformare una collocazione geografica potenzialmente svantaggiosa per logistica e credibilità in un marchio di originalità creativa.

La scelta si dimostra vincente. Forte del successo ottenuto con la saggistica, Sandstone Press sceglie di cambiare la propria denominazione da “Scottish Literary Publishing House” a “Contemporary … Read More »


FLIP, Fiera di Paraty, Brasile

Posted on agosto 26th, by Risguardi in Fiere. No Comments

Dal 3 al 7 luglio 2013 la suggestiva cittadina di Paraty è stata teatro della undicesima edizione della FLIP (Festa Internacional Literária de Paraty), diventata ormai la più importante manifestazione letteraria del Brasile. Il centro storico della cittadina possiede alcune belle testimonianze del periodo coloniale, un selciato di pietre irregolari, che di fatto obbliga a camminare guardandosi i piedi, e si affaccia su una baia da cartolina disseminata di isole. Nonostante il gran numero di pousadas che offrono ospitalità ai turisti delle lettere, la distanza dai grandi centri urbani e il moltiplicarsi, durante i giorni del festival, di una popolazione in cui si mischiano addetti ai lavori, agiati carioca con smanie letterarie e gitanti della domenica, porta a un’impennata dei prezzi che di certo non favorisce la partecipazione dei più giovani.

Il principale finanziatore della Festa è il Ministero della Cultura, insieme alla Municipalità di Rio de Janeiro e all’associazione Casa Azul, un organismo locale nato negli anni 90 con un ambizioso progetto di riqualificazione degli spazi pubblici cittadini. Partner importanti dal punto di vista economico sono alcune banche (Itaú Unibanco, BNDES), oltre a grandi imprese brasiliane (Embratel, CFPL Energia, Petrobras, Eletrobras) e a fondazioni culturali (Fundação … Read More »


Nasce Penguin Random House

Posted on agosto 22nd, by Risguardi in Case editrici, Editoria. No Comments

La fusione tra i due giganti dell’editoria Penguin e Random House, annunciata nell’ottobre 2012, si è ufficialmente completata il 1 luglio 2013, trasformando i cosiddetti Big Six, responsabili della pubblicazione di due terzi dei libri in circolazione negli Stati Uniti, nei Big Five, anche se voci di un possibile avvicinamento tra HarperCollins e Simon & Schuster potrebbero sfociare in un’ulteriore riduzione della compagine a quattro componenti (gli altri sono Hachette e MacMillan).

La nascita del colosso Penguin Random House, presentatosi orgogliosamente come “the world’s first truly global trade book publishing company”, risponde in parte alle crescenti pressioni subite negli ultimi tempi dall’editoria tradizionale, soprattutto a opera di Amazon — che ha visto la propria politica ulteriormente rafforzata dalla causa sul prezzo degli e-book vinta dall’Antitrust in Europa e negli USA contro Apple e altri editori — e in parte all’esigenza di acquisire capitali e influenza in un settore attraversato da una profonda fase di rinnovamento.

Un giro di affari di 2,6 miliardi di dollari, un quarto della produzione libraria mondiale, oltre 10.000 dipendenti (ma già si vocifera di tagli all’organico), quasi 250 sigle editoriali e 5000 titoli l’anno, queste le cifre dietro a quella che il … Read More »


New Directions, USA

Posted on giugno 8th, by Risguardi in Case editrici. No Comments

Tra le più innovative case editrici degli Stati Uniti, la newyorkese New Directions ha fatto la sua comparsa sulla scena americana nel 1936 con la pubblicazione della prima antologia ND curata da James Laughlin, allora fresco studente di Harvard.

Sulla scorta del lapidario consiglio con cui Ezra Pound aveva liquidato i suoi tentativi poetici, “finish Harvard and do something useful”, il giovane Laughlin aveva dato vita a un laboratorio di scrittura sperimentale dove gli autori potessero collaudare attraverso la pubblicazione le proprie invenzioni letterarie. Un laboratorio che, grazie alla serie di antologie degli anni Cinquanta caratterizzate dalle coloratissime copertine astratte di Alvin Lustig, farà conoscere al pubblico scrittori del calibro di Saroyan, Zukofsky, Moore, Stevens, Boyle, Schwartz, Thomas, Merton, Hawkes, Levertov, Agee, e Ferlinghetti.

Dalle prime antologie a una produzione più articolata il passo è stato breve: romanzi, opere teatrali, ma soprattutto poesia. I primi componimenti di Tennesse Williams nella raccolta Five Young American Poets, ma anche Ezra Pound e William Carlos Williams, tuttora lo “zoccolo duro” del catalogo della casa editrice.

Nata all’insegna della rivoluzione verbale, la New Directions si è andata distinguendo nel tempo per un’attenta opera di scouting, condotta sia attraverso il … Read More »


Cosac Naify, Brasile

Posted on giugno 5th, by Risguardi in Case editrici. No Comments

La casa editrice Cosac Naify, che prende il nome dai due soci fondatori, debutta nel 1997 con l’opera Barroco de lírios dell’artista plastico Tunga. [pullquote align="left"]Il libro come oggetto d’arte è fin dall’inizio uno dei fiori all’occhiello degli editori, la cui cifra peculiare, nel panorama editoriale brasiliano, sta proprio nell’estrema cura rivolta alle illustrazioni e al progetto grafico.[/pullquote]
Uno dei punti di forza  della produzione riguarda il settore del libro d’arte, dalle monografie dedicate agli artisti brasiliani ai classici della critica d’arte, tra cui i testi di Giulio Carlo Argan e lo studio su Piero della Francesca di Roberto Longhi. Questa attenzione speciale alle arti ha condotto a coedizioni di prim’ordine, ad esempio con il MoMa di New York, con la Pinacoteca di Stato di São Paulo o con il Museo di Arte Contemporanea di Chicago. Da segnalare, sempre in questo campo, le opere sul design, la grafica, la fotografia e soprattutto l’architettura (con volumi su Oscar Niemeyer, Lucio Costa, Vilanova Artigas e l’italo-brasiliana Lina Bo Bardi).

Una collana è dedicata alla musica e alla danza (con una monografia su João Gilberto) e una alla moda.
Una sezione infine si rivolge alla storia del cinema e ai grandi registi … Read More »