Benvenuti nel sito di Risguardi

FLIP, Fiera di Paraty, Brasile

Posted on agosto 26th, by Risguardi in Fiere. No Comments

Dal 3 al 7 luglio 2013 la suggestiva cittadina di Paraty è stata teatro della undicesima edizione della FLIP (Festa Internacional Literária de Paraty), diventata ormai la più importante manifestazione letteraria del Brasile. Il centro storico della cittadina possiede alcune belle testimonianze del periodo coloniale, un selciato di pietre irregolari, che di fatto obbliga a camminare guardandosi i piedi, e si affaccia su una baia da cartolina disseminata di isole. Nonostante il gran numero di pousadas che offrono ospitalità ai turisti delle lettere, la distanza dai grandi centri urbani e il moltiplicarsi, durante i giorni del festival, di una popolazione in cui si mischiano addetti ai lavori, agiati carioca con smanie letterarie e gitanti della domenica, porta a un’impennata dei prezzi che di certo non favorisce la partecipazione dei più giovani.

Il principale finanziatore della Festa è il Ministero della Cultura, insieme alla Municipalità di Rio de Janeiro e all’associazione Casa Azul, un organismo locale nato negli anni 90 con un ambizioso progetto di riqualificazione degli spazi pubblici cittadini. Partner importanti dal punto di vista economico sono alcune banche (Itaú Unibanco, BNDES), oltre a grandi imprese brasiliane (Embratel, CFPL Energia, Petrobras, Eletrobras) e a fondazioni culturali (Fundação … Read More »


Nasce Penguin Random House

Posted on agosto 22nd, by Risguardi in Case editrici, Editoria. No Comments

La fusione tra i due giganti dell’editoria Penguin e Random House, annunciata nell’ottobre 2012, si è ufficialmente completata il 1 luglio 2013, trasformando i cosiddetti Big Six, responsabili della pubblicazione di due terzi dei libri in circolazione negli Stati Uniti, nei Big Five, anche se voci di un possibile avvicinamento tra HarperCollins e Simon & Schuster potrebbero sfociare in un’ulteriore riduzione della compagine a quattro componenti (gli altri sono Hachette e MacMillan).

La nascita del colosso Penguin Random House, presentatosi orgogliosamente come “the world’s first truly global trade book publishing company”, risponde in parte alle crescenti pressioni subite negli ultimi tempi dall’editoria tradizionale, soprattutto a opera di Amazon — che ha visto la propria politica ulteriormente rafforzata dalla causa sul prezzo degli e-book vinta dall’Antitrust in Europa e negli USA contro Apple e altri editori — e in parte all’esigenza di acquisire capitali e influenza in un settore attraversato da una profonda fase di rinnovamento.

Un giro di affari di 2,6 miliardi di dollari, un quarto della produzione libraria mondiale, oltre 10.000 dipendenti (ma già si vocifera di tagli all’organico), quasi 250 sigle editoriali e 5000 titoli l’anno, queste le cifre dietro a quella che il … Read More »