Benvenuti nel sito di Risguardi

FutureBook Hack 2014

Posted on maggio 16th, by Risguardi in Digitale, Editoria. No Comments

Il 14 e 15 giugno prossimi, la capitale britannica vedrà i responsabili delle più importanti case editrici incontrare esperti di diversi settori dell’informatica nell’ambito di FutureBook Hack alla ricerca di soluzioni innovative per l’industria editoriale. Non è la prima volta che incontri simili vengono organizzati come piattaforme di brainstorming per affrontare i problemi di settori quali media, musica, sanità e perfino interventi d’emergenza; la novità risiede nel fatto che stavolta a finire sotto la lente degli esperti, e con il contributo di così tante menti creative, è il mercato editoriale britannico. Numerosi i soggetti illustri coinvolti nel progetto: da Pan Macmillan, HarperCollins, Simon & Schuster, Penguin Random House e Faber & Faber all’agenzia internazionale William Morris Endeavor (WME) e la rivista The Bookseller fino allo University College London.

L’idea di partenza, lanciata da Simon Trewin della WME nel corso del convegno FutureBook tenutosi nel 2013, è quella di far uscire l’editoria dalla sua torre d’avorio e individuare nuove prospettive attraverso l’interazione con la comunità tecnologica. “Usare il digitale per creare prodotti accattivanti, ripensare i modelli, distribuire più libri e guidare la trasformazione dell’industria”, questa la dichiarazione d’intenti di Nick Perrett, responsabile del settore digitale della HarperCollins.

Read More »


Media Vaca, Spagna

Posted on maggio 1st, by Risguardi in Case editrici, Fiere. No Comments

Uno degli stand che maggiormente hanno attirato l’attenzione nei numerosi corridoi dell’edizione 2014 della Fiera del libro per ragazzi di Bologna è stato senz’altro quello dell’editore spagnolo Media Vaca.

La casa editrice, il cui simbolo è appunto una mezza mucca o, per essere esatti, il quarto anteriore dell’animale, è nata a Valencia nel 1998 e da allora ha pubblicato una cinquantina di titoli. Sono pochi, e questo la dice lunga sullo sforzo dedicato a ciascuna di queste “creature” dai due patron della ditta, Vicente Ferrer Azcoiti e Begoña Lobo Abascal che, nel loro attento lavoro di ricerca, affermano di privilegiare quanto di misterioso e di poetico è ancora in grado di veicolare la cultura popolare.

Le collane previste sono cinque:

Libros para niños presenta classici della letteratura per l’infanzia, da Pel di Carota di Jules Renard ad Attraverso lo specchio di Lewis Carrol, assieme a magnifiche sorprese come Alfabeto sobre la literatura infantil di Bernardo Atxaga e a una rivisitazione di Cappuccetto Rosso (Érase veintiuna veces Caperucita Roja) ad opera di 21 illustratori giapponesi capaci di estrarre da una storia arcinota combinazioni imprevedibili.

Últimas lecturas (perché quello che abbiamo in mano è sempre l’ultimo … Read More »