Benvenuti nel sito di Risguardi

Mercato del libro 2016


Posted on febbraio 3rd, by Risguardi in Editoria. No Comments

Il mercato del libro in Italia nel 2016 segna un +2,3%, raggiungendo i 1283 milioni di euro, anche se il numero dei lettori è in calo rispetto al 2015 (-3,1%) e la grande distribuzione non sembra ancora in grado di superare la crisi pluriennale che ha portato, tra l’altro, a una notevole riduzione dei punti di vendita.
L’offerta, d’altra parte, non manca: nel 2016 sono stati pubblicati 66.505 titoli e 74.020 e-book. I libri si acquistano principalmente nelle librerie di catena, a discapito delle piccole librerie indipendenti, e attraverso Internet.

A trainare la lettura si riconfermano i giovani nella fascia d’età 6-17 anni. Dal 1980 la produzione di libri per bambini è raddoppiata,, passando da 612 titoli agli attuali 6457. Il settore Bambini e Ragazzi è anche quello che, come volume, registra l’andamento migliore (+1,6%; 23,4% delle copie vendute; 9,8% dei titoli pubblicati).

Nel complesso, tuttavia, la fascia d’età che registra la crescita maggiore è quella degli ultrasessantenni (+9,6% rispetto al 2010). Si legge di più sui dispositivi digitali (10% dei lettori), non solo e-reader, ma anche smartphone e tablet.

Ma qual è la situazione per quanto riguarda le traduzioni?

Secondo i dati diffusi dal Ministero degli Affari Esteri, nel 2016 gli incentivi erogati alle traduzioni per favorire la diffusione della letteratura italiana all’estero hanno subito una riduzione del 10,4%, passando dai circa 196.000 euro del 2014 a 175.500 euro nel 2016.

Cresce il numero di Paesi interessati alle sovvenzioni (42 Paesi contro i 38 del 2014), ma diminuisce il numero di titoli richiesti (136 titoli nel 2016 contro i 154 del 2014). Preferiti gli autori contemporanei rispetto a quelli in pubblico dominio, che nel 2016 si attestano sull’8,1% dei titoli (nel 2013 erano il 17,8%).

A fare la parte del leone sono ancora i Paesi dell’Europa occidentale (33,4% degli incentivi e 33,1% dei titoli tradotti). Il maggior numero di richieste è arrivato dai Paesi balcanici (Romania, Croazia, Macedonia, Bosnia-Erzegovina, Ungheria, Polonia, Lituania). Aumentano, sia pure in misura diversa, le richieste provenienti dai Paesi dell’Asia e dell’Area del Pacifico (13,2% rispetto all’8,4% del 2014), dal Nord America (5,1% dei titoli), dall’America Latina (3,7% dei titoli) e dall’area russa (5,1% dei titoli). Le domande di sovvenzionamento provenienti da Paesi anglofoni (Regno Unito e USA) rappresentano l’8,8% delle richieste, con un piccolo incremento rispetto al passato (8 titoli nel 2014, 12 nel 2016).

A essere richieste dagli editori stranieri sono soprattutto opere pubblicate da editori italiani medi e grandi, ma anche i piccoli editori riscuotono interesse, arrivando al 19% degli incentivi contro il 12-13% del 2014.

Fonti.
Giornale della libreria, articolo di Giovanni Peresson sul mercato del libro
Giornale della libreria, articolo di Antonio Lolli sugli incentivi alle traduzioni 2016

Approfondimenti:
Il mercato del libro in Italia nel 2016, a cura di Giovanni Peresson (AIE)

 





Comments are closed.