Benvenuti nel sito di Risguardi

Category: Editoria

Il Mercato Unico Digitale

Posted on maggio 8th, by Risguardi in Digitale, Editoria. No Comments

La Commissione Europea si appresta a varare un piano per la realizzazione del cosiddetto Mercato Unico Digitale, allo scopo di rimuovere le barriere che ostacolano la circolazione di beni e servizi tra i diversi Paesi europei e di gantire a tutti i consumatori dell’Unione Europea pari accesso ai beni e ai servizi digitali, quali la TV on-demand e gli e-book, troppo spesso confinati nei rispettivi ambiti nazionali. Tra le misure previste dal piano, anche una riforma della normativa sul diritto d’autore che punti a conciliare gli interessi degli autori con quelli dei consumatori.

Con il Mercato Unico Digitale si intende creare un ambiente favorevole al networking e avviare un’economia digitale europea, con un potenziale di crescita stimato intorno ai 415 miliardi di euro e una prospettiva occupazionale di centinaia di migliaia di nuovi posti di lavoro.

Secondo Andrus Ansip, vicepresidente della Commissione Europea per il Mercato Unico Digitale, è arrivato il momento di sbarazzarsi di tutti “i paletti” che finora hanno bloccato l’espansione del digitale: le persone devono essere libere di muoversi da un Paese all’altro sia dal punto di vista fisico che virtuale e le forme innovative di business devono essere aiutate a crescere e … Read More »


Sovvenzioni alle traduzioni

Posted on maggio 6th, by Risguardi in Editoria. No Comments

Tra gli strumenti principali per favorire la diffusione della letteratura all’estero ci sono i sovvenzionamenti alle traduzioni. In occasione del XXVIII Salone del Libro di Torino, Booksinitaly  offre gratuitamente la pubblicazione Premi e incentivi alla traduzione 2015, curata da AIE-Associazione Italiana Editori in collaborazione con il Giornale della Libreria, in cui sono elencate le modalità per accedere alle sovvenzioni erogate dai  Paesi esteri a sostegno della traduzione.

In Italia, i finanziamenti erogati agli editori stranieri per la traduzione di opere italiane sono gestiti dal Ministero degli Affari Esteri. Anche se nel 2013 e 2014 il contributo è sceso da 220 a 196.000 euro, il numero di Paesi che si sono avvantaggiati di tale opportunità è salito da 30 a 38, con un aumento significativo del numero di titoli per cui è stata presentata richiesta di sovvenzionamento: da 107 a 154 (+44%), principalmente opere di autori contemporanei pubblicate da medi e grandi editori.

L’orientamento degli editori stranieri verso le sigle italiane più note evidenzia la difficoltà dei piccoli editori nostrani nel conquistare visibilità internazionale e nell’accedere agli strumenti disponibili per farsi conoscere all’estero (stand nelle fiere editoriali, finanziamenti…), come emerge da una recente analisi del Giornale della … Read More »


“Do you love your publisher?”

Posted on aprile 20th, by Risguardi in Case editrici, Editoria. No Comments

Una recente indagine dal significativo titolo “Do You Love Your Publisher?”, promossa dagli autori Harry Bingham (Regno Unito) e Jane Friedman (USA), ha sondato l’opinione di 812 scrittori, 310 dei quali residenti nel Regno Unito e in Irlanda, su temi quali l’autopubblicazione, il processo editoriale e il rapporto con gli agenti letterari e gli editori.

I risultati complessivi dell’indagine hanno evidenziato una preoccupante carenza di comunicazione tra autori ed editori (il 75% degli intervistati dichiara di non avere mai ricevuto richieste di feedback da parte dell’editore) e una diffusa insoddisfazione per l’aspetto economico (solo il 7% si considera soddisfatto del compenso ricevuto). Ciò nondimeno, il prestigio di negoziare un accordo con un editore tradizionale sembra avere un fascino inossidabile: il 32% del campione è pronto a riconoscerne l’importanza e il 54% lo ritiene uno degli aspetti allettanti della pubblicazione.

Richard Mollet, amministratore delegato della Publishers Association, ha accolto  con favore i dati, ritenendo “particolarmente gratificante, alla luce dell’attuale dibattito sull’autopubblicazione, il giudizio positivo degli autori nei confronti del ruolo degli editori e del plusvalore da essi garantito”  e dicendosi convinto che le criticità emerse dall’inchiesta saranno prese in debita considerazione dagli editori.

Di diverso avviso … Read More »


Primo Levi in inglese

Posted on aprile 20th, by Risguardi in Editoria. No Comments

A settembre, la casa editrice statunitense Liveright pubblicherà per la prima volta in lingua inglese l’edizione completa delle opere di Primo Levi (1919-1987) in tre volumi rilegati in un elegante cofanetto, che presenteranno le quattordici opere nell’ordine cronologico originale.

L’introduzione è affidata alla penna della scrittrice premio Nobel Toni Morrison e la curatela alla traduttrice Ann Goldstein, editor del New Yorker e vincitrice del prestigioso Guggenheim Fellowship. La Goldstein, che ha tradotto tre romanzi della raccolta, è stata affiancata da una squadra di nove traduttori letterari, tra cui Jonathan Galassi, traduttore delle poesie di Levi, e Stuart Wolf, che ha rivisto la propria traduzione di Se questo è un uomo eseguita sotto la supervisione di Levi negli anni Cinquanta.

Sebbene l’intenzione non fosse quella di procedere a una ritraduzione, la constatazione che le opere di Levi fino ad oggi apparse in inglese siano state pubblicate in ordine sparso, diverso da quello delle opere originali, o in edizioni incomplete, ha portato alla decisione di rimettere mano ai testi. Tredici dei quattordici romanzi sono stati tradotti ex novo, mentre uno solo uscirà in versione rivista. Per il 25% circa delle opere si tratterà della prima edizione in lingua … Read More »


Fiera di Bologna 2015

Posted on aprile 19th, by Risguardi in Editoria, Fiere. Commenti disabilitati

L’edizione 2015 della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna ha visto un 10% di incremento nel numero di visitatori stranieri, con oltre 35.000 presenze e 1200 espositori di 77 Paesi.

La fiera, aperta solo agli operatori professionali, è stata preceduta dal Weekend dei Giovani Lettori una settimana dedicata a famiglie e bambini, con 32 workshop ed eventi speciali, inclusa una seguitissima retrospettiva dedicata al 150º anniversario della pubblicazione di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Il giorno prima della fiera, produttori e sviluppatori di app per bambini si sono riuniti per la seconda edizione di Dust or Magic, incontro annuale dedicato alle nuove tecnologie, che quest’anno ha visto My Very Hungry Caterpillar della irlandese StoryToys vincere il BolognaRagazzi Digital Award. Nel discorso di apertura, Warren Buckleitner, fondatore del Dust or Magic Institute ha sottolineato l’importanza di creare  una “squilibrio” nel processo di apprendimento, cioè, un elemento di confusione positivo nella mente del bambino che favorisca la crescita e i nuovi apprendimenti. Per quanto riguarda il design, Buckleitner si è detto favorevole a un approccio il più possibile minimalista: “Capire quando lasciare lo spazio in bianco. Capire quando è il momento di lasciare che il bambino prenda il … Read More »


L’editoria per ragazzi 2014

Posted on aprile 3rd, by Risguardi in Editoria. No Comments

Il 2014 dell’editoria italiana per ragazzi si è chiuso con un segno positivo e il segmento è cresciuto sia in termini di valore (+5,7%) che di volume (+2,7%). Altri segni incoraggianti arrivano dalla produzione, che, dopo il calo del 2013, torna a crescere con un +5,5% (dati completi).
Cresce anche la vendita di diritti a editori stranieri, con un +6,8%. L’osservatorio del Gruppo degli editori per ragazzi dell’AIE (Associazione Italiana Editori), attivo da cinque anni, segnala che nel 2014 sono stati venduti 2.167 diritti di edizione, tra i cui acquirenti figurano Paesi emergenti come la Corea del Sud, l’Europa balcanica, la Turchia, la Polonia, l’Ungheria, i Paesi africani, mentre è rallentato l’acquisto di titoli da Paesi stranieri (840 nell’ultimo anno) pari a un calo del 4,4%. Il principale bacino di riferimento per l’acquisto di titoli stranieri è rappresentato ancora una volta dai Paesi anglofoni – Regno Unito, Stati Uniti e Canada – un importante segmento di mercato verso il quale, tuttavia, siamo riusciti a indirizzare solo il 6% dei titoli venduti.

Dal punto di vista della dimensione d’impresa, nel 2014 il 95% dei titoli venduti sono di grandi case editrici o di marchi ad esse collegate, mentre il … Read More »