Benvenuti nel sito di Risguardi

Tag: fiere

Import/Export diritti 2016

Posted on dicembre 10th, by Risguardi in Editoria, Fiere. Commenti disabilitati

Nell’ambito del programma professionale di Più Libri Più Liberi 2016, l’incontro “Vendere e comprare diritti. Quando le fiere cambiano la geografia” ha presentato un quadro dell’andamento dell’import ed export editoriale nel 2016.

La vendita  dei diritti all’estero segna un +5,9%, pari a 6.229 opere cui vanno aggiunte 1.075 coedizioni, confermando la capacità degli editori italiani di proporre efficacemente il proprio catalogo sui mercati stranieri.

Cresce del 13,5% la vendita all’estero di opere per bambini e ragazzi, passando in dieci anni dal 28,8% al 37,9% e confermandosi la punta di diamante dell’export italiano. Balzo in avanti anche per la narrativa italiana, dal 17,7% del 2007 all’attuale 35,4%, con un orientamento sempre più deciso verso la narrativa di genere e una pluralità di voci e scritture molto più evidente rispetto al passato.

Alla crescita dell’export corrisponde un calo del 4,8% nei titoli acquistati e, di conseguenza, nelle traduzioni. A fare la parte del leone nell’acquisto dei diritti è la narrativa (34,8%), seguita, quasi a pari merito, dalla letteratura per bambini e ragazzi (17,7%) e dalla saggistica (17%). Un fenomeno interessante è la crescita delle coedizioni realizzate con editori stranieri, soprattutto nel segmento ragazzi (57,7%) e illustrati (11,5%).

Read More »


Network Aldus

Posted on ottobre 18th, by Risguardi in Editoria, Fiere. No Comments

Nel giugno 2016 è nato il network europeo ALDUS, progetto co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa e coordinato da AIE-Associazione Italiana Editori, il cui intento è offrire un terreno di collaborazione e scambio per tutte le organizzazioni coinvolte nella realizzazione di eventi fieristici e professionali dedicati all’editoria.

Il consorzio, nel suo nucleo di partenza, vede coinvolte le due principali fiere internazionali del libro (Buchmesse di Francoforte e Bologna Children’s Book Fair) e le fiere nazionali di cinque Paesi europei (l’Italia, con Più Libri Più Liberi, il Portogallo, la Romania, la Lituania e la Lettonia). Sono partner del progetto anche la Federation of European Publishers (FEP) e lo European Writers’ Council (EWC) in rappresentanza dello European Union Prize for Literature.

Tra gli obiettivi del progetto, iniziative per l’internazionalizzazione delle imprese editoriali, la circolazione delle opere attraverso le traduzioni e la formazione dei professionisti del settore. Tutte le informazioni e i materiali di approfondimento elaborati nell’ambito delle iniziative ed eventi organizzati dal network saranno disponibili su una piattaforma online dedicata, l’Aldus Knowledge Hub.

Partendo dagli appuntamenti di Francoforte, molti dei quali incentrati sulle sovvenzioni alla traduzione, l’organizzazione di eventi, seminari e conferenze proseguirà  nelle … Read More »


Festival du premier roman

Posted on maggio 25th, by Risguardi in Fiere. No Comments

Davvero originale il Festival du premier roman che si tiene a Chambéry in maggio — quest’anno dal 28 al 31 del mese — perché a scegliere gli scrittori invitati è una rete internazionale di lettori che leggono le opere da selezionare, in sette lingue, tra cui l’italiano, e votano la lista di quelle giudicate più meritevoli. Nel processo di selezione sono coinvolti più di cento circoli di lettura in Francia e in altri Paesi europei, oltre a molti istituti scolastici. Alcune classi hanno inoltre lavorato a un progetto di adattamento cinematografico di alcune opere d’esordio, producendo il cortometraggio Filme-moi des mots, che sarà presentato nel corso del Festival.

Il parterre dell’edizione 2015 del Festival, la ventottesima, conta su ventuno autori rigorosamente al loro debutto letterario, che per quattro giorni animeranno dibattiti, letture e incontri con il pubblico. Non mancano i laboratori dedicati alla traduzione, alla scrittura, alla calligrafia e un atelier di formazione per lettori volontari di testi per persone non vedenti o con difficoltà di lettura, iniziativa da sempre legata a questo festival.

Tra gli autori che hanno ricevuto il loro battesimo a Chambéry per poi diventare nomi di spicco sulla scena letteraria: Michel Houellebecq, Amélie … Read More »


Frankfurt Buchmesse 2014

Posted on ottobre 24th, by Risguardi in Digitale, Editoria, Fiere. No Comments

La 66a edizione della Fiera di Francoforte, tenutasi dall’8 al 12 ottobre 2014, pur registrando un calo nel numero delle presenze — 142.921 visitatori professionisti, circa il 2% in meno rispetto all’edizione 2013, e 269.534 visitatori complessivi, con una flessione di quasi il 2,2% —, è stata accolta con immutato entusiasmo dai professionisti del settore. Particolarmente animato il centro dedicato agli agenti letterari e anche i relatori che hanno affollato il ricco programma di incontri professionali hanno espresso ottimismo sul futuro dell’editoria e sulla sua capacità di “svoltare l’angolo”.

Nel suo discorso di apertura della fiera, Brian Murray della HarperCollins ha parlato di una “nuova era di sperimentazione” che ha già fruttato risultati positivi per gli editori. “Nel settore digitale, ogni volta che si avvia una collaborazione con un nuovo partner o si elabora una nuova offerta si aprono nuove opportunità per il merchandising. Anche se lo spazio per il marketing all’interno delle librerie tradizionali si è ridotto, ogni volta che si introduce un modello digitale originale o un nuovo partner per la distribuzione si creano nuove opportunità di promozione. Bisogna essere all’avanguardia, sperimentare le cose.”

Lo scambio dei diritti resta, naturalmente, la linfa vitale della … Read More »


Fiera del libro di Bologna 2014

Posted on aprile 30th, by Risguardi in Editoria, Fiere. No Comments

“Vivace”, “animata”, “chiassosa”: questi alcuni degli aggettivi usati dai responsabili delle maggiori case editrici straniere presenti al tradizionale appuntamento primaverile con la Fiera del libro per ragazzi di Bologna per descrivere l’atmosfera della manifestazione. Stando a quanto dichiarato da Anthony Forbes Watson della Pan Macmillan in uno speciale del Bookseller dedicato alla fiera, l’effervescenza dell’edizione 2014 è il riflesso di un mercato ancora florido a livello internazionale malgrado la crisi, caratterizzato da un numero elevato di co-edizioni e da una sostanziale stabilità di vendite. Barbara Marcus, presidente della divisione ragazzi della Random House USA, ha posto l’accento sul crescente interesse degli autori e del pubblico per personaggi e temi forti, tradotto in una maggiore presenza di romanzi stand-alone e, in generale, in una maggiore maturità narrativa. Malgrado l’ottimismo degli editori inglesi e statunitensi e l’interesse dei mercati di lingua inglese per il digitale, il mercato delle traduzioni resta tuttavia orientato perlopiù su forme tradizionali di pubblicazione, come nota Louise Knight della Egmont.

Allargando lo sguardo ai mercati di lingua non inglese, Li Xueqian della CBBY, sezione cinese dell’International Board on Books for Young People (IBBY), e presidente della China Children’s Press and Publication Group (CCPPG), lamenta la … Read More »


FLIP, Fiera di Paraty, Brasile

Posted on agosto 26th, by Risguardi in Fiere. No Comments

Dal 3 al 7 luglio 2013 la suggestiva cittadina di Paraty è stata teatro della undicesima edizione della FLIP (Festa Internacional Literária de Paraty), diventata ormai la più importante manifestazione letteraria del Brasile. Il centro storico della cittadina possiede alcune belle testimonianze del periodo coloniale, un selciato di pietre irregolari, che di fatto obbliga a camminare guardandosi i piedi, e si affaccia su una baia da cartolina disseminata di isole. Nonostante il gran numero di pousadas che offrono ospitalità ai turisti delle lettere, la distanza dai grandi centri urbani e il moltiplicarsi, durante i giorni del festival, di una popolazione in cui si mischiano addetti ai lavori, agiati carioca con smanie letterarie e gitanti della domenica, porta a un’impennata dei prezzi che di certo non favorisce la partecipazione dei più giovani.

Il principale finanziatore della Festa è il Ministero della Cultura, insieme alla Municipalità di Rio de Janeiro e all’associazione Casa Azul, un organismo locale nato negli anni 90 con un ambizioso progetto di riqualificazione degli spazi pubblici cittadini. Partner importanti dal punto di vista economico sono alcune banche (Itaú Unibanco, BNDES), oltre a grandi imprese brasiliane (Embratel, CFPL Energia, Petrobras, Eletrobras) e a fondazioni culturali (Fundação … Read More »